Un bilancio positivo per le attività del 2014 quello descritto l’altra sera dal presidente del Propeller club Fabrizio Zerbini durante l’ultima conviviale del 2014, nel corso della quale è stato assegnato il “Propeller d’oro” a Francesco Parisi. Proprio di recente all’assemblea nazionale tenutasi a Monfalcone, Zerbini è stato nominato vicepresidente nazionale del club, mentre Alberto Pasino (vicepresidente a Trieste) è stato nominato membro del Consiglio direttivo nazionale, e il socio onorario Enzio Volli, è stato rieletto al Collegio dei probiviri. I numerosi incontri realizzati nel 2014 – si legge in una nota – hanno trattato di logistica e trasporti, infrastrutture ferroviarie, crocieristica e shipping. La sezione triestina del Club ha nel frattempo superato i 100 soci, oltre a quelli onorari, e si è fatta sempre più numerosa.

Il riconoscimento è andato a Parisi in segno di apprezzamento “per una personalità di spicco particolarmente distintasi nelle attività del settore marittimo-portuale e di sviluppo per Trieste”. Parisi, a capo dell’omonimo gruppo è, dall’ottobre 2013 presidente della Federazione internazionale delle associazioni degli spedizionieri. (tratto dal quotidiano “Il Piccolo” – Edizione di Trieste del 18 dicembre 2014)

 Stampa questo articolo Stampa questo articolo

CategoryEventi

Seguici sui social: