Per le aziende italiane che intendono costituire una società negli Emirati Arabi Uniti due sono le opzioni esistenti:

1)  la costituzione di una società nel Mainland;

2)  la costituzione di una società nelle Free Zones.

Nonostante la predilezione delle aziende straniere per la costituzione di una società nelle Free Zones, in quanto tale opzione non impone la presenza di un socio locale, quest’ultima non rappresenta sempre la soluzione migliore, soprattutto nel caso in cui la società madre dimostri, sin dall’inizio, un forte interesse all’accesso illimitato alle risorse del mercato locale.

La costituzione di una Limited Liability Company nel Mainland è regolata dalla Commercial Companies Law del 1984, sulla base delle cui disposizione normative, al fine della costituzione di una LLC, i soci, persone fisiche o giuridiche nel numero di minimo due e in quello massimo di cinquanta, dovranno in primis sottoscrivere uno Statuto e registrare la LLC presso le Autorità competenti.

I passaggi necessari per la costituzione di una società a responsabilità limitata differiscono sensibilmente sulla base delle norme in vigore in ogni singolo Emirato.

In linea generale, comunque, si possono individuare i seguenti steps:

  • scegliere un nome commerciale per l’azienda e riceverne l’approvazione dal Licensing Department del Department of Economic Developement;
  • redigere il Memorandum of Association, che dovrà essere sottoscritto da tutti i soci presso la corte locale;
  • ottenuta l’approvazione del Department of Economic Developement l’azienda sarà iscritta al Registro Commerciale e otterrà la pubblicazione del suo Memorandum of Association sul Bollettino del Ministero dell’Economia e del Commercio;
  • una volta che la licenza sarà ufficialmente emessa dal Department of Economic Developement, la società sarà formalmente costituita e così registrata presso la Camera del Commercio e dell’Industria locale.

Fermo restando i suddetti punti, vi ricordiamo che la scelta verso l’una o l’altra opzione dovrà sempre essere assunta sulla base della tipologia di business che la società madre intende svolgere negli Emirati Arabi Uniti.

(A cura dell’Ufficio di Bologna –Dott.ssa Linda Tontodonati – 051 2750020).

 

 

 Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Seguici sui social: