Dal 15 al 17 maggio 2017 si terrà la 17^ edizione del Salone aeronautico di Dubai, uno dei principali appuntamenti fieristici a livello internazionale dedicati al settore dell’aeronautica. La manifestazione, nata nel 1989 su iniziativa della Fairs & Exhibitions Ltd in collaborazione con il governo di Dubai, il dipartimento dell’aviazione civile, l’Aeroporto Internazionale di Dubai e l’Aeronautica militare e che si tiene con cadenza biennale, è, secondo recenti stime, in forte crescita, come dimostrano le attuali cifre che registrano, in data odierna, oltre 300 espositori provenienti da tutto il mondo ed almeno 7500 visitatori professionali attesi all’evento di quest’anno.

La manifestazione vedrà, come nelle edizioni precedenti, la presentazione di numerose innovazioni tecnologiche, progetti per la costruzione di nuovi scali e per la realizzazione di nuove infrastrutture aeroportuali nel Medio Oriente, per un valore economico pari a circa 170 miliardi di dollari. Ricordiamo, in particolare, l’edizione del 2005, anno in cui Emirates (in arabo al-Imārāt) ha presentato il suo Airbus A380. Emirates, compagnia aerea di bandiera emiratina, nata nel marzo del 1985 è, ad oggi, la più grande compagnia del medio oriente, con più di 3.000 collegamenti settimanali operati dall’Aeroporto Internazionale di Dubai (DXB) verso sei continenti.

In una recente intervista, Tim Clark (CEO) ha dichiarato che entro il 2020 la compagnia aerea mira a diventare la più grande a livello mondiale per traffico internazionale. Infine, tra i grandi nomi italiani da sempre presenti all’evento, troviamo la Leonardo-Finmeccanica (nome con cui si è identificata Finmeccanica a partire da aprile 2016 – dal 1º gennaio 2017, l’azienda ha modificato la sua denominazione sociale in Leonardo S.p.A.) che vanta una presenza quasi quarantennale nella regione attraverso le sue società controllate e per cui gli Emirati Arabi Uniti sono un partner commerciale strategico. In particolare, le sette divisioni operative quali Elicotteri, Velivoli, Aerostrutture, Sistemi Avionici e Spaziali, Elettronica per la Difesa Terrestre e Navale, Sistemi di Difesa, Sistemi per la Sicurezza ed Informazioni, collaborano, da tempo, a stretto contatto con le realtà locali, per soddisfare le aspettative tecniche della clientela emiratina, non semplicemente con l’obiettivo di inserire i propri sistemi nel mercato, ma anche di produrre nuovi componenti portando avanti un’ attività continua di formazione, aggiornamento e supporto del settore aeronautico locale.

(A cura dell’Ufficio di Bologna – Dott.ssa Linda Tontodonati – 051 2750020)

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Seguici sui social: