Come è noto, tramite l’istituto del fondo patrimoniale, i coniugi possono decidere di destinare all’esclusivo soddisfacimento dei bisogni della famiglia beni mobili o immobili. In buona sostanza, tale istituto attribuisce un vincolo ai beni in esso conferiti, con la conseguenza che essi non possono essere aggrediti dai creditori. A tale regola fa eccezione l’ipotesi in…

Una sentenza del Tribunale di Roma condanna il Ministero dell’Interno per mancata liberazione di un immobile occupato. I proprietari di immobili oggetto di occupazioni abusive hanno visto riconosciute per la prima volta le proprie ragioni dal Tribunale di Roma (seconda sezione civile) con la sentenza n. 21347 del 14 novembre 2017, che ha condannato il…

Recuperare un credito nei confronti di una società in liquidazione spesso può rappresentare un problema. In tale fase, infatti, le attività aziendali vengono via via azzerate e, il più delle volte, è difficile rinvenire beni sociali di rilevante valore economico verso cui agire. Prima di abbandonare l’idea di recuperare il credito, tuttavia, si può tentare…

Il Tribunale di Trieste ha permesso ancora una volta al creditore di tutelarsi mediante un sequestro conservativo dei beni di proprietà del debitore straniero, senza aver preventivamente convocato quest’ultimo. Nel caso concreto una società di spedizione vantava nei confronti di una società extracomunitaria un credito per operazioni doganali. La scelta di ricorrere allo strumento cautelare…

Trovatosi a dirimere una controversia tra consumatori e banche, il 28 gennaio scorso il Tribunale di Verona ha sollevato – in merito al possibile concorso tra procedimento di mediazione obbligatoria e la Alternative Dispute Resolution per i consumatori – una questione pregiudiziale di interpretazione del diritto dell’Unione Europea, rimettendo gli atti alla Corte di Giustizia…

A partire dal 9 febbraio 2015 è entrato in vigore nel nostro ordinamento, a pena di improcedibilità della domanda giudiziale, l’obbligo di esperire, con l’assistenza di un avvocato, il procedimento di negoziazione assistita; il D.L. n. 132/2014 convertito in Legge n. 162/2014 ha previsto che tale obbligo debba essere assolto prima del deposito della domanda…

Seguici sui social: