La legge n. 205/2017 ha modificato l’articolo 2542 del codice civile, imponendo l’obbligo per le cooperative di nominare un consiglio di amministrazione. Con l’entrata in vigore della legge di bilancio del 27 dicembre 2017, n. 205, sono state apportate modifiche di rilievo alla disciplina giuridica applicabile alle società cooperative. Per quanto concerne specificamente l’organo amministrativo,…

Forse non tutti sanno che l’art. 5-ter del decreto-legge 1/2012 (conv. in Legge 62/2012) consente alle imprese di richiedere e ottenere dalla Autorità garante della concorrenza e del mercato (AGCM) l’attribuzione di un rating di legalità. Tramite tale attestazione, le imprese che ricoprono determinati requisiti hanno la possibilità di conseguire numerosi vantaggi competitivi e benefici…

“Costituisce ormai principio acquisito che la nuova disciplina della società a responsabilità limitata ha attuato una privatizzazione del controllo sull’operato dell’organo amministrativo, sicché deve ritenersi sussistente il diritto incondizionato del socio non amministratore di esercitare un penetrante sindacato sulla gestione sociale, funzionale alla salvaguardia degli interessi dell’ente rispetto alle condotte degli amministratori” (estratto della pronuncia…

Il Tribunale di Bologna, con una recente sentenza, ha avuto modo di pronunciarsi in merito agli effetti della cancellazione della società dal registro delle imprese e alla sorte dei rapporti sociali non ancora definiti al momento della cancellazione, con particolare riferimento alla legittimazione attiva dell’ex socio ad agire giudizialmente per la tutela dei medesi. Come…

Provvedimento d’urgenza a garanzia del diritto di controllo del singolo socio Lo Studio di Trieste ha recentemente assistito, in qualità di domiciliatario, il socio di una società di capitali, il quale ha agito in via d’urgenza affinché il Giudice adottasse i provvedimenti ritenuti opportuni per consentire al socio di esercitare pienamente il diritto ad ottenere…

La fugacità dei confini della c.d. “concorrenza sleale” La Corte d’Appello di Bologna, lo scorso 6 agosto, ha confermato integralmente la sentenza di primo grado del Tribunale di Rimini, con la quale due soci-amministratori di una società erano stati condannati al risarcimento dei danni per aver posto in essere, in accordo tra loro, atti di…

Il Tribunale di Palermo, accogliendo le istanze di Amat, conferma la sospensione della provvisoria esecuzione del decreto ingiuntivo da 32 milioni di euro. Come già ampiamente diffuso dalla stampa, il Tribunale di Palermo ha da pochissimo emesso un’ordinanza, datata 29 maggio 2013, depositata il 5 giugno 2013, relativa ad un importante Cliente dello Studio, Amat…