L’accesso alla professione dell’autotrasporto di cose per conto terzi è regolato da una disciplina che descrive, nel dettaglio, le specifiche modalità per operare nel mercato senza incorrere in ipotesi di esercizio abusivo, sanzionate dagli artt. 26 e 46 della L. 298/74. L’accesso può avvenire in modo indiretto, attraverso una cessione di azienda o di parco…

Per il trasporto di rifiuti sussiste, a latere della normativa avente portata generale, una disciplina specifica, dettata dal Decreto Legislativo n. 152 del 3 aprile 2006, da ultimo modificato dal Decreto Legislativo 3 dicembre 2010, n. 205. Detta normativa prevede, ai sensi dell’art. 212 del D.Lgs 152/2006, l’istituzione dell’Albo Nazionale gestori Ambientali presso il Ministero…

Lo Studio, assieme allo Studio Arntzen de Besche, ha assistito vittoriosamente una Cliente in una vicenda risolta dal Tribunale di Oslo. La nostra Assistita, incaricata di eseguire un trasporto di merci su strada dall’Italia alla Norvegia, lo aveva affidato a propria volta ad un subvettore norvegese. Questi, giunto in una città svedese vi si fermava…

Lo Studio ha seguito, assieme al prestigioso Studio Lamy di Lione, una disputa in cui uno spedizioniere italiano era stato convenuto innanzi al Tribunale di quella città francese, per rispondere di un ammanco di merce avvenuto nel corso di un trasporto dall’Italia alla Francia. L’attore (l’assicuratore che, versato l’indennizzo assicurativo per danni al carico, si…

Nell’ambito della attività di assistenza che lo Studio offre stabilmente alla propria Clientela che opera nel settore delle spedizioni internazionali, sono state affrontate di recente problematiche inerenti l’emissione e l’utilizzo delle polizze di carico marittime. Come è noto, la bill of lading è il principale titolo rappresentativo delle merci in uso nella prassi commerciale marittima…

Il Tribunale di Bologna, con sentenza n. 20044/13 ha deciso una vertenza in cui una società di spedizioni citava in giudizio la ditta committente per il riconoscimento della responsabilità contrattuale ed extra-contrattuale di quest’ultima a seguito della asserita violazione di una clausola di assegnazione prioritaria dei trasporti, dato che la mittente si era avvalsa di…

Mentre il precedente numero della newsletter stava per andare in distribuzione si è avuta notizia dell’Ordinanza con cui il Tribunale di Lucca ha dichiarato non manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dei commi 1, 2, 6, 7, 8 dell’art. 83 bis del DL 112/2008 per contrasto con gli art. 3 e 41 della Costituzione…

Mentre stiamo mandando in stampa questo notiziario ci è giunta notizia dell’ordinanza con cui il Tribunale di Lucca – rilevato che il sistema delineato dall’art. 83 bis, D.L. 112/ 2008, nella parte in cui fisserebbe una tariffa minima, non si pone in contrasto con la normativa comunitaria in tema di libertà di stabilimento e prestazione…

Page 6 of 6 1 4 5 6

Seguici sui social: