Alla fine di marzo, il governo cinese ha annunciato l’inizio del lockdown di massa per tutti i cittadini residenti a Shanghai. Nonostante varie settimane siano già passate, la situazione nella metropoli cinese non sembra essersi ancora totalmente ripristinata, rendendo difficili la conduzione delle attività quotidiane e la regolare operatività delle aziende localizzate in questa zona….

Nell’ottica di accelerare lo sviluppo dell’economia italiana, soprattutto nel bacino del Mediterraneo, le zone economiche speciali (ZES) sono state identificate come strumento funzionale per il perseguimento di tale obiettivo. A livello pratico, le misure di riferimento adottate dal governo italiano, e promosse attraverso il PNRR-Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, mirano ad incrementare il grado…

Lo scorso 13 dicembre, la General Administration of Costums of China (GACC) ha rilasciato un ulteriore comunicato – Annuncio No. 103/2021 (di seguito Annuncio) – che fornisce alcuni chiarimenti relativamente al Regolamento no. 248 (Regulations on the Registration and Administration of Overseas Producers of Imported Food) e al Regolamento no. 249 (Administrative Measures on Import…

In Cina, la chiusura di una società richiede un iter procedurale piuttosto complesso e dispendioso sia in termini di tempistiche che di costi al punto che ad oggi costituisce una delle più forti remore per alcuni operatori stranieri all’avviamento di un investimento nel Paese. Per tale ragione, a partire dal 2017, il governo cinese ha…

Il tema dell’interruzione del rapporto di lavoro subordinato in Cina per iniziativa unilaterale del datore di lavoro continua a ricevere molta attenzione da parte degli operatori economici stranieri nella gestione dei rapporti di lavoro dei propri dipendenti assunti in base a contratti di lavoro regolati dalla legge cinese (che il dipendente sia straniero o cinese,…

Tramite la Legge del 18 giugno 2015, n. 96, in vigore dal 1° gennaio 2016 il Governo Italiano ha finalmente ratificato l’accordo tra Italia e la Regione amministrativa speciale di Hong Kong, con lo scopo dichiarato di evitare le doppie imposizioni in materia d’imposte sul reddito e di prevenire l’evasione fiscale. Oltre ai diversi aspetti…

Il 2014 ha segnato un punto di svolta nell’economia cinese, dove per la prima volta I flussi di capitali in uscita dal Paese hanno uguagliato gli investimenti diretti esteri in entrata. Su questa base macroeconomica ed alla luce dell’ulteriore deregulation promossa dalle Autorità di Pechino, il 2015 promette di incrementare ancora il trand di crescita…

Il 24 Aprile 2014 la Standing Committee del National People’s Congress ha approvato la riforma della People’s Republic of China’s Environment Protection Law (EPL), entrata in vigore lo scorso 1 gennaio. La nuova legge modifica sostanzialmente la precedente versione del 1989 e rispetto a questa prevede l’aggiunta di oltre 23 articoli. Tra le principali novità…

Una delle principali novità affrontate durante l’anno trascorso è sicuramente la nuova Trademark Law, sia per la non certo positiva reputazione che la Cina gode in questo settore, sia per l’interesse che gli operatori stranieri hanno sempre manifestato verso una migliore tutela dei diritti di proprietà intellettuale. La nuova Legge, entrata in vigore dal 1…

Gli Emendamenti alla Company Law, entrati in vigore il 1 marzo 2014, contengono profili di forte interesse per gli investitori stranieri fra cui l’abolizione del capitale sociale minimo, delle scadenze per il suo versamento, e dei limiti per le contribuzioni in natura. Come indicato ufficialmente dal Premier Li Keqiang, la finalità di tale riforma è…

Page 1 of 21 2

Seguici sui social: