Diritto del Diporto Nautico

Lo Studio – due dei cui componenti hanno preso parte alla redazione del Codice della Nautica da Diporto, di cui al d.lgs. 18 luglio 2005, n. 171 – presta assistenza, sia giudiziale che stragiudiziale, nei settori cardine della disciplina. La consulenza si estende, altresì, ai profili giuridici rilevanti ai fini della creazione e gestione dei Porti Turistici, inclusa l’assistenza nella fase concessoria e la predisposizione dei Regolamenti dei Porti Turistici e dei modelli contrattuali per la gestione degli ormeggi, nonché ai contenuti dei contratti di utilizzazione delle unità da diporto.

Si citano alcuni esempi di incarichi svolti di recente:

  • Abbiamo assistito numerose imprese concessionarie di porti turistici nella negoziazione dei contenuti del rapporto di concessione (o nella rinegoziazione di taluni aspetti del rapporto concessorio) con l’autorità concedente
  • abbiamo assistito varie imprese concessionarie di porti turistici nella predisposizione della contrattualistica disciplinante le varie tipologie di rapporti con la propria clientela
  • abbiamo assistito vittoriosamente un’impresa concessionaria di un porto turistico nel contenzioso nei confronti dell’Agenzia del Territorio volto a far valere l’illegittimità dei nuovi provvedimenti di accatastamento
  • abbiamo assistito vittoriosamente varie imprese titolari di porti turistici nei contenziosi giudiziali nei confronti della Pubblica Amministrazione, miranti ad affermare la natura privata delle darsene ricavate da aree di proprietà privata( c.d. bacini scavati a secco) e a contrastare la pretesa della Pubblica Amministrazione, di vederne riconosciuta la natura demaniale
  • abbiamo assistito varie imprese concessionarie di porti turistici in contenziosi miranti a resistere alla pretesa della Pubblica Amministrazione di rideterminare il canone concessorio, applicando retroattivamente l’art. 1 comma 257 e ss. della L. 296/2007, disposizione che ha introdotto rilevanti modifiche del sistema di determinazione dei canoni per la concessione di beni del demanio marittimo
  • abbiamo assistito varie imprese concessionarie di porti turistici nel contenzioso con le amministrazioni locali in merito all’applicazione dei tributi relativi allo smaltimento dei rifiuti (IMU, TARI, ecc)
  • abbiamo assistito diverse concessionarie in contenziosi giudiziali aventi ad oggetto la richiesta di risarcimento subita a seguito del danneggiamento delle imbarcazioni ormeggiate, nonché contenziosi aventi ad oggetto la portata della copertura assicurativa della responsabilità civile del porto turistico
  • abbiamo assistito armatori di unità da diporto non comunitarie nelle vertenze, penali e tributarie, generate dalla supposta evasione dei tributi dovuti per la loro importazione in Italia
  • abbiamo rappresentato una società attiva nel settore del diporto nautico in una procedura dinanzi alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo per la tutela del diritto di proprietà relativo ai terreni su cui è stata realizzata una darsena
  • prestiamo regolarmente assistenza a imprese concessionarie di porti turistici e ad armatori delle unità da diporto nelle vertenze relative all’interpretazione e all’esecuzione del contratto d’ormeggio nonché alla tutela del credito dei marina, anche attraverso l’esercizio del diritto di ritenzione, il sequestro conservativo e la vendita giudiziale delle unità da diporto dei clienti morosi

Notizie Correlate