Diritto della proprietà industriale ed intellettuale

Lo Studio Zunarelli offre esperienza e professionalità nella gestione di ogni aspetto legato alla tutela e alla valorizzazione dei diritti di proprietà industriale e intellettuale, sia in ambito giudiziale che stragiudiziale.

Tutelare know-how, segreti commerciali, diritti d’autore, marchi, brevetti, nomi a dominio e altri segni distintivi permette di ottimizzare gli investimenti e incrementare la propria presenza nel mercato di riferimento, distinguendosi dagli altri concorrenti.

Creatività ed esperienza rappresentano, infatti, risorse importanti da valorizzare e difendere in quanto assets patrimoniali che il nostro team di esperti in IP è in grado di sviluppare fornendo consulenza legale e strategica finalizzata al potenziamento e alla salvaguardia di dette risorse.

Grazie alle competenze maturate nello sviluppo, protezione e sfruttamento dei beni immateriali, lo Studio fornisce altresì assistenza professionale per la tutela dei segni distintivi su web e social network, riuscendo ad affrontare le problematiche connesse alla condivisione online dei contenuti protetti da privativa intellettuale.

L’attività di consulenza prevede altresì l’assistenza per la registrazione di marchi nazionali, comunitari ed internazionali oltre alla predisposizione di accordi di cessione, licenza, franchising, distribuzione e trasferimento di tecnologia.

Ecco alcuni esempi di incarichi svolti di recente dallo Studio:

  • assistenza nella redazione di contratti di franchisingper una start up italiana di negozi di abbigliamento
  • redazione di atto di conferimento di know hownell’ambito di costituzione di società di diritto italiano
  • redazione di contratti di licenza per l’utilizzo e la protezione di disegni industriali
  • assistenza stragiudiziale in materia di tutela del marchio e dell’immagine aziendale su internet e social media, per due primarie società italiane leader nel settore professionale della produzione e commercializzazione di prodotti cosmetici
  • assistenza stragiudiziale in materia di concorrenza sleale posta in essere da un diretto concorrente tramite atti denigratori e condotte di imitazione servile, agganciamento, concorrenza parassitaria, appropriazione di pregi e approfittamento del brand
  • redazione di parere in materia di marchi e tutela dei segni distintivi in favore di una società italiana interessata ad esportare il proprio brand nel territorio europeo, con preventiva indagine comparativa dei segni distintivi prescelti
  • revisione contrattuale in favore di una primaria società italiana interessata all’utilizzo di materiale fotografico di proprietà altrui, sui propri internet con finalità promozionale dei propri prodotti
  • predisposizione delle condizioni generali di contratto per un portale di vendita online di prodotti cosmetici
  • assistenza giudiziale e stragiudiziale ad una società italiana e alla sua collegata, nell’ambito di un giudizio cautelare avente ad oggetto atti di concorrenza sleale, instaurato nei confronti delle clienti da parte di un concorrente inglese

Notizie Correlate