L’Avv. Alberto Pasino parteciperà in veste di relatore al 60° Congresso dell’UIA, che riunirà a Budapest, presso il Marriott Budapest Hotel, dal 28 ottobre al 1 novembre, più di mille avvocati provenienti da oltre settanta Paesi.

L’Avv. Pasino prenderà parte al seminario, organizzato dalla Commissione di Diritto dei Trasporti, dal titolo “Direct actions against insurers in transport law litigation”, che avrà luogo il 29 ottobre, con inizio alle 9.00. I soggetti che subiscono danni derivanti da illecito o da inadempimento contrattuale possono valutare l’opportunità di agire non solo nei confronti della parte responsabile, ma anche dell’assicurazione di quest’ultima. Si tratta di questione ricorrente nel diritto dei trasporti e giuridicamente stimolante. Nel corso del seminario i relatori discuteranno il concetto di azione diretta nel diritto dei trasporti e nel diritto marittimo, analizzandolo da diverse prospettive e in diverse giurisdizioni.

L’Avv. Pasino aprirà gli interventi con una relazione sul tema “Comparative overview: In which jurisdictions are there possibilities of direct actions and under which conditions? What are possible alternatives?”.

Il pomeriggio del giorno successivo avrà luogo il seminario, organizzato dalla Commissione di Diritto Internazionale Privato, sul tema “Recognition and enforcement of foreign judgments and foreign arbitral awards: recent developments”.

Il riconoscimento e l’esecuzione di provvedimenti all’estero è uno degli aspetti più critici delle controversie in ambito internazionale. Qualora le parti coinvolte abbiano sede in paesi diversi, è essenziale per il creditore ottenere provvedimenti che siano eseguibili in modo semplice e veloce nel sistema giuridico nel quale si trovano i beni del debitore.

Aspetto cruciale è l’assenza di una normativa internazionale uniforme sulle procedure esecutive, che rimangono interamente nell’ambito delle leggi nazionali del paese ove viene richiesta l’esecuzione. Le differenze tra i diversi sistemi nazionali comportano un’eccessiva durata delle procedure esecutive, ritardi nelle esecuzioni, o persino la mancata esecuzione dei provvedimenti.

Nel corso del seminario i relatori discuteranno i recenti sviluppi concernenti tali questioni sia da una prospettiva nazionale che transfrontaliera, con particolare riferimento alle attuali tendenze riguardanti I principi stabiliti sull’argomento nei Regolamenti dell’Unione Europea e nelle convenzioni internazionali.

L’Avv. Pasino aprirà i lavori con un intervento, che terrà assieme all’Avv. Monika König dello Studio Menold Bezler Rechtsanwälte, dedicato al tema della “Definition of enforceable decision”.

CategoryEventi